Easydive

Il caffè di Donald Trump

Il caffè di Donald Trump

Negli States pure il caffè è

I fan della nota serie americana NCIS avranno subito riconosciuto, nell'immagine, la simpaticissima Abby, colei che, a suon di musica rock, riesce a trovare gli indizi più improbabili, chiusa nel suo laboratorio, sorretta solo dal potere della caffeina (Caf-Pow) che assume in quantità industriali nei suoi bicchieroni con cannuccia.

Nei film americani, siamo abituati a vedere gente che passeggia sorseggiando il caffè, nel cosiddetto coffee tumbler, il “bicchierone” di cui sopra, oppure alla guida dell'auto. Ma sappiamo realmente com'è, il caffè americano?

  • Sfatiamo le dicerie
  • Tu vuò fa' l'americano
  • Ma sei nato in Italy


Sfatiamo le dicerie

Per noi italiani, veri cultori del caffè, quello americano non è altro che acqua sporca, eppure sta prendendo piede anche nel Bel Paese. Siamo proprio sicuri che si tratti solo di brodaglia? In effetti, non lo è!

Il caffè americano si presenta in una forma molto più liquida e meno corposa, rispetto al nostro espresso, semplicemente perché sono diverse le preparazioni tra i due caffè.

Se il nostro si ottiene per emulsione, il caffè americano si prepara tramite infusione, proprio come il tè! Non è un semplice espresso allungato con acqua calda.


Tu vuò fa' l'americano

Proprio perché l'americano si ottiene per infusione, non tutti i caffè sono adatti alla sua preparazione.

Il caffè ideale deve avere una macinazione più grossolana di quello usato per l'espresso o la moka, proprio perché deve essere “filtrato”. Anche la tostatura è importante: il caffè all'americana è poco amaro e poco corposo, quindi va prediletta una tostatura chiara. Pertanto si sono studiate miscele particolarmente adatte per questa preparazione, come il macinato salvaroma long.

Se non si dispone di una macchina a filtro, ormai reperibile in qualunque rivendita di elettrodomestici, ma si vuol provare il caffè made in USA, si può facilmente usare una french press, che si trova a modiche cifre in qualunque supermercato. Si tratta di quelle piccole brocche, munite di stantuffo, che da noi si utilizzano solitamente per preparare le tisane o il caffè d'orzo. Basta versarvi dentro il caffè macinato, l'acqua bollita, lasciare in infusione per circa 5 minuti, abbassare lo stantuffo e poi servire nella classica tazza mug.


Ma sei nato in Italy

Se non vi sentite ancora pronti per il caffè di Trump, non vi biasimiamo.

Abbiamo la fortuna di essere nati in un paese dove del buon caffè abbiamo fatto un'arte. Ogni tanto, però, una variazione sul tema può anche starci...così, tanto per assaggiare. Poi, però, di corsa a bere un espresso, perché è Made in Italy...non ce ne voglia lo zio Sam, ma lo diceva anche Madonna: “Italians do it better”!



Ultime dal blog

Liquore al caffè fai da te

Liquore al caffè fai da te

Un brindisi alla nuova stagione con il caffè. Per non rinunciare alla... approfondisci...

Come riciclare il caffè

Come riciclare il caffè

Certo è che non c'è niente di meglio di un'eccellente tazzina di caffè per spezzare... approfondisci...

Caffè sotto i faggi di Marrakech?

Caffè sotto i faggi di Marrakech?

​Che sia espresso, americano o marocchino, l'importante è che sia... approfondisci...